Cavallo Purosangue Inglese

Il purosangue inglese (PSI) è una razza equina originaria della Gran Bretagna. Sono cavalli ben noti per la loro agilità e velocità. Si tratta di una razza selezionata per la corsa al galoppo negli ippodromi.Il Purosangue Inglese ha comunque linee eleganti e forme armoniose ed è di tipo nettamente dolicomorfo. La sua altezza al garrese varia da un 1,58 a 1,70; può essere di mantello baio, baio oscuro, morello, sauro e grigio; rari il roano e ubero, frequenti le balzane e le stelle in fronte. Ha una testa piccola e ben attaccata, orecchie di giuste proporzioni, occhi grandi e vivaci, narici ampie e labbra sottili. Il collo è lungo e dritto, il garrese asciutto e prominente. La linea dorso-lombare allungata, la spalla ben inclinata. Gli arti sono lunghi e ben conformati.

Lo Stud Book della razza fu istituito nel 1791 in Inghilterra e il suo aggiornamento è curato dalla famiglia Weatherby fin da allora.

La carriera di corse dei purosangue inizia a 2 anni e dura in piano fino ai 6-7 anni, raramente oltre; in ostacoli anche fino a 13, 14 anni.

Cavallo di gran classe, dotato di un’azione lunga e potente, molto nervoso che poco si addice a cavalieri principianti; la sua principale attitudine è la corsa al galoppo (ippica), ma eccelle anche in equitazione, specie nel concorso completo, dove sono quasi tutti purosangue inglese le cavalcature dei team australiano e neozelandese. Si dimostra coraggioso, affidabile e affettuoso nei confronti del padrone.

Corse di questo tipo di cavalli si svolgono nell’ippodromo di Ascot, in Inghilterra.